Guida ai box doccia

PANNELLI PER LA CHIUSURA DEL BOX DOCCIA


Le chiusure doccia sono prodotti rivolti a soddisfare il bisogno fondamentale di lavarsi in un luogo specificatamente individuato per l'idroterapia proteggendo l'ambiente circostante dagli schizzi d'acqua.
Esistono fondamentalmente tre tipi di chiusura doccia:

  1. Bastoni e tende per doccia e vasca;
  2. Pannelli per vasca (pareti vasca);
  3. Pannelli per doccia (Box doccia/Cabine multifunzione).


Il box doccia, inteso come insieme di pannelli fissi e ante d'apertura, rappresenta la soluzione rapida, facile e totale al problema della creazione di uno spazio doccia.



COME SCEGLIERE IL BOX DOCCIA


I box doccia differiscono fra loro per la forma, il design, il materiale dei pannelli, il tipo di apertura, il tipo di entrata.

FORMA


La forma è il fattore di scelta fondamentale che guida la scelta del box doccia ed è dettata normalmente dalla forma del Piatto doccia sul quale il box andrà ad essere installato: esistono piatti doccia (e quindi box doccia).



  • Angolari quadrati
  • Angolari rettangolari
  • Angolari semicircolari
  • ngolari semicircolari asimmetrici


DESIGN


In commercio sono presenti due tipi di box doccia:
  • box doccia con profili (tradizionale)
  • box doccia senza profili (moderno e di design)


MATERIALE DEI PANNELLI


I pannelli dei box doccia possono essere in ACRILICO (lastre con spessore da 2 a 3 mm), generalmente stampati con disegni diversi e semitrasparenti oppure in CRISTALLO TEMPERATO generalmente con spessori 3 mm., 4 mm., 6 mm. e con differenti finiture:

  • Trasparente;
  • Serigrafato;
  • Stampato;
  • Piumato;
  • Satinato.


I pannelli per box doccia in cristallo temperato sono meno economici non solo per motivazioni estetiche ma soprattutto perché il materiale, già più pregiato rispetto all'acrilico, viene sottoposto ad un processo termico mediante il quale si inducono particolari tensioni nella struttura del vetro allo scopo di conferire maggiori caratteristiche di resistenza e sicurezza (NORME UNI 7142). Per questo motivo il cristallo temperato offre maggiore sicurezza rispetto all'acrilico ed è considerato un materiale assolutamente sicuro per le persone in quanto in caso di rottura, la lastra di cristallo si frantuma in una miriade di frammenti molto piccoli, senza punte e non taglienti.

TIPO DI APERTURA


I box doccia si classificano in base al tipo di apertura in:

  • Scorrevoli: questi box doccia hanno il vantaggio di annullare l'ingombro della porta, molto utile nel caso di impedimenti all'apertura quali, bidet, lavabo, finestra, mobile, ecc.
  • A battente: questi box doccia hanno cerniere ad apertura verso l'esterno oppure interno/esterno.


TIPO DI ENTRATA


I box doccia si classificano in base al tipo di apertura in:

  • Angolari con entrata ad accesso angolare attraverso ANTE che possono essere
    • Scorrevoli
    • A battente
  • Porte (Frontali)con entrata ad accesso frontale attraverso PORTE che a loro volta possono essere
    • Scorrevoli
    • a Battente (Anta Girevole oppure Ante a Saloon)
    • a Soffietto (Ante pieghevoli)
    • a Tenda (in tessuto sintetico o naturale)


LATI FISSI sono pannelli a complemento dei box doccia Angolari o delle Porte che vengono utilizzati per la realizzazione di varie combinazioni di box doccia (LATO FISSO + ANTA SCORREVOLE; DUE LATI FISSI + PORTA A SOFFIETTO, ecc.).

SUGGERIMENTI PER L'ACQUISTO DEI BOX DOCCIA


Prima di procedere alla scelta del vostro box doccia da applicare ad un piatto doccia già presente è utile procedere al rilevamento delle misure seguendo alcune accortezze:

  • Accertarsi delle misure effettive solo dopo la posa di pavimenti e rivestimenti.
  • Rilevare le misure a bordo esterno del piatto doccia.


  • Rilevare la larghezza (spessore) del bordo del piatto doccia.
  • Per alcuni tipi di box doccia (senza profili), per garantire una corretta tenuta all'acqua, è necessario che l'installazione venga effettuata a bordo interno del piatto doccia in modo tale che si favorisca il deflusso dell'acqua dal cristallo del box doccia verso l'interno del piatto doccia.
  • In caso di installazione in nicchia (3 lati in muratura), verificare la misura della luce del vano doccia a varie altezze per accertarsi di eventuali fuori squadra delle pareti.


  • Verificare che vi sia sufficiente appoggio verticale a muro per il fissaggio dei profili (NO CARTONGESSO!).
  • I box doccia Semicircolari sono predisposti per essere montati su piatti doccia semicircolari 80x80 o 90x90 a Raggio NON costante R= cm. 55


  • I box doccia Semicircolari Asimmetrici 70x90 sono predisposti per essere montati su piatti doccia 70x90 a raggio NON costante R= cm. 38




Spesso l'ambiente doccia viene ricavato in angoli del bagno che possono presentare ostacoli o altri elementi 'anomali'.
I produttori in genere rispondono a queste esigenze speciali con prodotti modificati e realizzati 'su misura' previo preventivo e su disegno con quote rilevate dal cliente.

NOTA BENE: Ogni Box doccia è caratterizzato da un'ESTENSIBILITA' dei profili in alluminio che compongono il prodotto finito.

L'estensibilità consente dunque di variare la dimensione del singolo lato che compone il Box doccia per adattarlo al piatto doccia posato.

L'estensibilità è dichiarata sull'etichetta di ogni modello (ad esempio: Box doccia 80 = estensibilità cm. 78/80).

L'estensibilità NON considera la dimensione reale del singolo lato del Box doccia preso autonomamente (cioè misurato senza l'abbinamento del lato perpendicolare ad esso), ma considera l'ingombro complessivo del Box doccia completamente montato sul piatto doccia.

Preso e misurato autonomamente rispetto al resto del Box doccia, ogni lato risulta necessariamente più corto della dimensione dichiarata dall'estensibilità'.

Tutte le parti di un box doccia completo (profili, guarnizioni, bordi salva-goccia, angolari di giunzione, ecc.) concorrono a creare un ingombro sul piatto doccia, e pertanto vengono considerate nel calcolo dell'estensibilità dichiarata dal produttore.

PRODOTTI COMPLEMENTARI: PEDANE, ANTICALCARE E SILICONE PER DOCCIA


Silicone antimuffa
Per garantire la massima tenuta all'acqua unita ad un buon effetto estetico, si suggerisce di utilizzare di preferenza Silicone acetico (antimuffa)

  • bianco nel caso di profili bianchi
  • trasparente nel caso di profili brillantati/cromo o in assenza di profili.


Trattamento anticalcare
Per garantire una maggiore impermeabilità delle lastre di cristallo all'acqua, sui box doccia con cristallo trasparente di fascia più alta, è possibile realizzare un 'trattamento anticalcare' con tecniche industriali diverse da produttore a produttore. Questi tipi di trattamento riducono (ma non eliminano) la porosità naturale del cristallo permettendo all'acqua di scivolare meglio e dunque impedendo la formazione di depositi di calcare sul cristallo.
In commercio sono inoltre disponibili prodotti appositi da applicare a mano periodicamente e che consentono di mantenere attivo nel tempo il trattamento anticalcare sul cristallo.

Pedane doccia e tappeti

Pedane doccia e tappeti antiscivolo servono a garantire maggiore sicurezza all'interno del box doccia preservando dall'effetto 'acqua planning' del piede nudo sulla ceramica bagnata.

Le pedane doccia possono essere in materiali plastici (economiche) o in legno multistrato marino (come quello dei ponti delle barche).