shabbyChic

Quando gli opposti si attraggono… con risultati sorprendenti!

Il mondo del design di interni, della decorazione e dell’arredamento è continuamente in evoluzione: nuove mode si impongono sui social e nelle pagine delle riviste, vecchie tendenze tornano a farsi notare, aggiungendo qualche tocco di novità a elementi già vissuti.


Cercando di orientarci fra queste numerose tendenze, ce n’è una in particolare che ci sembra particolarmente interessante, innovativa senza essere invadente e, crediamo, destinata a caratterizzare in modo duraturo il design dei prossimi anni: potremmo definirla “accostamento degli opposti” e consiste nell’abbinare, accostare ed utilizzare nello stesso ambiente materiali anche molto diversi fra loro per colore, texture, superficie.

Nel settore ceramico si sta assistendo in questi ultimi anni ad un grandissimo miglioramento nella qualità dei prodotti: grazie alle più recenti tecnologie di stampa digitale su piastrella è possibile riprodurre con incredibile fedeltà materiali naturali quali il legno, la pietra, i marmi più preziosi.

I materiali così riprodotti possono poi essere ulteriormente arricchiti da effetti superficiali estremamente interessanti: dalle superfici lucidissime a quelle satinate, morbide al tatto; dall’effetto “invecchiato” alle colorazioni più originali.


Partendo da questa ricchissima scelta di materiali, ciò che veramente fa la differenza per progettare ambienti di grande impatto è la possibilità di accostarli con originalità, di utilizzarli in modo nuovo e inatteso.


Cercheremo di illustrare alcuni “trucchi” per realizzare spazi in cui l’accostamento di materiali diversi vi permetterà di progettare ambienti dal design più attuale, ma al tempo stesso confortevoli ed accoglienti.



IL LEGNO

Iperceramica vi propone una grande varietà di legni, dai parquet naturali al praticissimo gres porcellanato effetto legno, dai PVC ai laminati che riproducono innumerevoli essenze e colori di legno.

Partendo da questo materiale, che è da sempre identificato con il concetto di calore, di “casa” e di comfort, possiamo immaginare tutti gli abbinamenti possibili.

In questa immagine vedete un abbinamento che è allo stesso tempo bello e pratico: il parquet in legno rovere naturale Flex è accostato ad una piastrella esagonale in gres porcellanato della serie Bee.

Materiale, colore, texture e forma diversissimi, che una volta accostati danno vita ad uno spazio interessante, inusuale eppure molto equilibrato.

L’utilizzo del gres in prossimità della cucina ci garantisce la presenza di un materiale resistentissimo e facile da pulire proprio nella zona più “critica”; l’accostamento del parquet enfatizza quella sensazione di calore e convivialità che rende la zona soggiorno piacevole da vivere.



I DECORI

Fino a pochi anni fa l’utilizzo delle piastrelle decorate era limitato a zone circoscritte: fasce superiori per completare una parete, alcuni decori inframmezzati a piastrelle monocromatiche per ravvivare un ambiente.

Oggi, grazie alle nuove tecnologie produttive, sono disponibili decori a prezzi decisamente più interessanti, che hanno aperto la possibilità di progettare ambienti colorati, allegri, innovativi.

Il decoro viene sempre più utilizzato per realizzare intere pareti, e viene spesso abbinato a materiali diversi, puntando proprio sui contrasti per ottenere effetti inusuali e di sicuro effetto.

Nell’immagine, la varietà dei decori con effetti cementina della serie Bon Ton crea un effetto patchwork, che si abbina perfettamente alle tonalità neutre del pavimento in gres effetto legno Hurricane: i 2 prodotti, diversissimi fra loro, si enfatizzano e si completano, creando un ambiente vivace ma piacevole, colorato ma non invadente

Un altro esempio di abbinamento estremamente interessante è rappresentato dall’accostamento della serie Easy, una piastrella lucida, con un decoro geometrico in colori vivaci, ad un materiale diversissimo quale il gres porcellanato effetto cemento Mood, utilizzato in questo esempio sia come pavimento che come rivestimento.

Anche in questa immagine un accostamento inedito: materiali con formati, superfici e colori diversi creano un ambiente armonioso ed equilibrato.



I MARMI

Iperceramica propone moltissime serie di piastrelle in gres porcellanato che riproducono con grande realismo l’effetto dei marmi più eleganti.

Questi prodotti, disponibili in numerose varietà cromatiche e in formati diversi, con superfici che vanno dal lucidissimo al matt, possono essere posati da soli per dare vita ad ambienti dall’eleganza più classica.

L’abbinamento di materiali eterogenei, tuttavia, consente di creare spazi interessanti, di grande effetto e dal design attualissimo, nei quali l’eleganza un po’ “fredda”, tipica del marmo, viene stemperata e vivacizzata dall’accostamento con legni o pietre naturali.

Nell’immagine, un esempio di armonioso accostamento di 2 prodotti in gres porcellanato, diversissimi fra loro: il nero profondo e le venature del marmo Marquinia lucidissimo e il color miele del rovere naturale Life.

Un abbinamento riuscito, in cui il gres effetto legno non solo definisce l’area funzionale della doccia, ma “scalda” e vivacizza il marmo nero, che diventa così un materiale facile da utilizzare anche in ambito residenziale.

 

In conclusione, questi sono solo alcuni esempi di come la varietà dei prodotti Iperceramica renda possibile accostare materiali diversi, osando abbinamenti inediti e lasciando spazio alla creatività.